Ruskin, nell'800 lanciò allarme Venezia

Un omaggio a John Ruskin (1819-1900), un letterato inglese che "viveva di utopie", una "voce fuori dal coro", un uomo che a metà '800 "vede già il futuro", che per primo lanciò l'allarme per la conservazione di una Venezia allora fatiscente, meta di ben undici viaggi dal 1835 al 1888, aprendo la strada alla "coscienza civile della tutela e del restauro". Prende il titolo dal libro più noto dello studioso inglese, Le pietre di Venezia, la mostra allestita a Palazzo Ducale, da domani al 10 giugno, che raccoglie oltre cento acquerelli su carta.

Altre notizie

Notizie più lette

  1. Provincia di Venezia
  2. L'Arena
  3. Il Gazzettino (venezia)
  4. Oggi Treviso
  5. Venezia Today

Gli appuntamenti

In città e dintorni

SCOPRI TUTTI GLI EVENTI

Eraclea

FARMACIE DI TURNO

    Nel frattempo, in altre città d'Italia...